Skip to content

Come Creare un blog con WordPress Gratis

Come Creare un blog con WordPress Gratis

In questo articolo ti spiegherò come creare un blog gratis su wordpress.com passo a passo, la configurazione, come creare nuove pagine ed articoli, etc… Vedrai che è qualcosa di veramente facile ed in pochi istanti potrai avere il tuo blog WordPress gratis e in italiano. Cominciamo!

WordPress.com è una delle piattaforme più famose e conosciute per creare un sito o un blog gratis e non deve essere confusa con il CMS [1] (o gestore di contenuti) che ti puoi scaricare da WordPress.org. (anche in questo caso gratuitamente) e per il quale ti servirebbe quindi un hosting dove poter installarlo.

Nel caso del servizio che offre WordPress.com ti basterà creare un account utente per avere il tuo blog gratis in quanto il blog si installa gratuitamente nei server di Automattic, che è la proprietaria della piattaforma.

Ora che ci siamo capiti, Cominciamo a creare il blog! 🙂

Passi per creare un blog su WordPress.com


1. Creare un blog gratis con WordPress

Ti spiego i passi che devi seguire per creare il blog da zero, cioè dovendo creare anche l’account su wordpress.com. Vedrai che è molto semplice e che in realtà la creazione dell’account utente è l’ultimo passo.

creare un blog gratis con wordpress

1) La prima cosa da fare è entrare su WordPress.com in italiano.

Clicca poi sul bottone “Crea il tuo sito“.

creare un account nuovo su wordpress.com2) Nella pagina successiva dovrai creare il tuo account. Inserisci nome utente, mail e password ed il gioco è fatto. Alla fine clicca su Crea un account. WordPress ti manderà una mail per confermare che il tuo indirizzo è corretto: clicca sul link e conferma il tutto.

3) La terza schermata è quella in cui deciderai il nome del blog (e quindi il titolo dello stesso). Considera che potrai cambiare questa scelta quando vuoi nel futuro. In questa stessa schermata dovrai poi dire a wordpress di cosa parla il tuo sito, il perché lo vuoi creare e quanto sei esperto nella creazione di un sito web. Tutte queste info ti vengono chieste per migliorare la tua esperienza ma non ti stressare: scrivi un po’ quello che vuoi 😉

scegliere nome blog wordpress

4) Il passo successivo è quello di scegliere un dominio per il tuo blog. Visto che il blog è gratis, il dominio dovrà essere del tipo che ti assegna wordpress.com. Nel mio caso la scelta che mi ha dato è stata: <il nome che vuoi>.home.blog. A volte potrà essere qualcosa del tipo <il nome che vuoi>.wordpress.com. Dipende!

Nel mio caso ho scelto https://comecreareunblog.home.blog/ 🙂

Se invece volessi decidere completamente che dominio avere (quindi senza il home.blog o il wordpress.com alla fine) dovresti scegliere una delle altre opzioni che ti da wordpress.com. È comunque un qualcosa che puoi fare più tardi, senza problemi.

5) L’ultimo passo è decidere il piano annuale. In questo caso è quello gratuito.scegliere nome dominio wordpresscom

Una volta finito anche questo passo arriverai al pannello di controllo del tuo nuovo blog.

Blog creato! 🙂

2. Configurare un blog su WordPress.com

Il prossimo passo da fare è quello di configurare il blog! 🙂

configurare sito su wordpress.com1) Per configurare il tuo nuovo blog, vedrai che in alto a sinistra quando entri nella url dello stesso c’è un pulsante con su scritto “Il mio sito“. Se clicchi si aprirà il pannello di controllo.

menu di configurazione di wordpress.com2) Nel pannello di controllo verso la fine, fai click su “Impostazioni ed arriverai ad una pagina con varie tab create appositamente per farti fare la configurazione del sito:

Generali: sono le impostazioni di base del blog come ad esempio il nome, la descrizione, se vuoi che il blog sia privato o meno, etc…

Performance: ci sono alcune impostazioni di tipo business che puoi aggiungere per fare in modo che le ricerche sul tuo sito siano più veloci. Sono a pagamento.

Scrittura: sono le impostazioni di scrittura del tuo sito (cioè degli articoli che scriverai). Puoi scegliere quale sarà la categoria di default e i tag che aggiungerai ai tuoi articoli, quanti articoli far vedere nella stessa pagina, il formato dell’ora del tuo blog, il feed, etc… Tutte cose che capirai meglio appena comincerai a scrivere i tuoi primi articoli!

Discussione: in questa tab puoi configurare tutto quello che c’entra con i commenti del blog, se vuoi che i lettori possano commentare nei tuoi articoli, se devono essere registrati per poterlo fare, se vuoi che ti venga inviata una mail ogni volta che qualcuno commenta, etc…

Traffico: questa è la tab dedicata alla SEO del tuo blog: puoi connettere Google Analytics al blog, aggiungere diversi strumenti per la SEO, vedere dove sono salvati i sitemap del sito, etc… Purtroppo sono (quasi) tutte funzionalità a pagamento e quindi non disponibili nella versione gratuita della quale stiamo parlando 🙁

Consiglio

3. Creare una pagina su WordPress.com

In un blog WordPress non solo si pubblicano articoli ma anche pagine. Le pagine servono per spiegare chi sei, come ti possono contattare, se vendi prodotti o offri un servizio, etc… In pratica servono per far capire a chi ti visita dove è capitato!

Ora ti spiegherò come creare una pagina su WordPress.com passo a passo: in questo modo potrai finalmente creare tutte le pagine di cui hai bisogno per il tuo blog.

1) Sul pannello di controllo fai click su “Pagina del sito e vedrai una lista delle pagine che ci sono sul tuo blog in questo momento (pagine pubblicate, le bozze, quelle programmate per essere pubblicate e quelle eliminate).

lista pagine del blog

2) Vedrai che a sinistra di “Pagina del sito” c’è un bottone che dice “Aggiungi“. Fai click!

3) Ed eccoti nell’editor di WordPress.com. Da qui potrai dare un titolo alla tua pagina, scegliere la URL che avrà appena la pubblicherai (chiamato slug) ed ovviamente aggiungere tutto il contenuto che vuoi: testo, immagini, video, links, liste, sottotitoli, etc…

editor delle pagine di WordPress.com

In alto a destra vedrai un bottone che dice Anteprima. Cliccando potrai vedere come si sta formando la pagina mano a mano che avanzi senza doverla pubblicare. Quando sarai soddisfatto di come è venuta clicca invece su Pubblica ed il gioco è fatto: la pagina appare ora sul blog.

Quando la pagina è pronta, fai click sul pulsante “Pubblicare“.

Hai appena pubblicato la tua nuova pagina! 🙂

Puoi vedere come è venuta entrando direttamente alla URL della pagina.

Ed ecco la pagina di prova che ho creato io come esempio per questo tutorial:

https://comecreareunblog.home.blog/prova-pagina/

4. Pubblicare un articolo su WordPress.com

Ecco quello che è davvero il centro di WordPress: gli articoli 🙂

Ora ti spiegherò come pubblicare un articolo su WordPress.com passo a passo: in questo modo potrai finalmente creare tutti gli articoli di cui hai bisogno per il tuo blog.

1) Sul pannello di controllo del blog fai click nel menù “Articoli del blog e vedrai una lista con gli articoli che ci sono già sul blog. In teoria dovrebbe essereci un primo articolo dal nome “Primo articolo del blog” (si, la fantasia non è il forte di quelli di wordpress.com hehehe). Se vuoi creare un nuovo articolo dovrai cliccare sul pulsante “Aggiungi” di fianco a “Articoli del blog“.

lista articoli del blog

2) Ed eccoti nell’editor di WordPress.com. Da qui potrai dare un titolo all’articolo, scegliere la URL che avrà appena lo pubblicherai ed ovviamente aggiungere tutto il contenuto che vuoi: testo, immagini, video, links, liste, sottotitoli, etc…

editor degli articoli di WordPress.com

In alto a destra vedrai un bottone che dice Anteprima. Cliccando potrai vedere come si sta formando l’articolo mano a mano che avanzi senza doverlo pubblicare. Quando sarai soddisfatto di come è venuto clicca invece su Pubblica ed il gioco è fatto: l’articolo appare ora sul blog.

Quando l’articolo è pronto, fai click sul pulsante “Pubblicare“.

Hai appena pubblicato il tuo nuovo articolo su WordPress.com! 🙂

Puoi vedere com’è venuto entrando direttamente alla URL che hai scelto oppure andando alla pagina principale del sito dove lo vedrai in alto (visto che è l’ultimo pubblicato). Se fai click sul titolo dell’articolo entrerai direttamente e lo potrai leggere.

Ed ecco l’articolo di prova che ho creato io come esempio per questo tutorial:

https://comecreareunblog.home.blog/2019/02/06/primo-articolo-del-blog/

Importante

✋🏻 Aspetta, prima di andartene…

Come hai visto ti ho spiegato come creare un blog gratuito su WordPress.com e, se vuoi, sei libero di farlo. Ci mancherebbe! 🙂

Come ti di ho detto all’inizio però, in realtà ho scritto questo post proprio per farti capire che fare un blog gratuito è una pessima scelta.

NON TI CONSIGLIO DI CREARE UN BLOG GRATIS
E adesso ti spiego il perché

🔹 Pro e contro di creare un blog su WordPress.com

Per prima cosa ti lascio una lista di pro e contro per farti capire in pochi istanti se davvero è la soluzione migliore per te cominciare il blog su una piattaforma gratuita come WordPress.com:

PRO

CONTRO

🔹 WordPress.com vs WordPress.org

È inevitabile comparare la versione gratuita di wordpress.com con il CMS wordpress.org, cioè la versione libera e gratuita (totalmente gratuita senza sotterfugi) che si può installare nell’hosting che uno sceglie.

Potrei stare qui a spiegarti centinaia di ragioni per le quali mi sembra molto meglio wordpress.org rispetto a wordpress.com, però credo che non ci sia niente di meglio che una bella infografica per capire che differenze ci sono fra i due:

WordPress.com vs WordPress.org - Infografica

🚩 Conclusioni

Come vedi, WordPress.com non è così bello come dicono ed ha molti (troppi) limiti. Appena vorrai qualcosa di più dal tuo blog dovrai pagare e alla fine sarà più caro che prendendo un hosting ed un dominio tuoi scegliendoli correttamente.

Magari starai pensando che in questo momento non t’importa molto poter aggiungere dei plugins, avere un template personalizzato o un dominio. Vedrai però che quando cominciano a passare i mesi e la gente comincia a visitare il sito ti pentirai e alla fine vorrai buttarti e comprare tutto contemporaneamente.

Ma che problema c’è? Appena ne avrò voglia dovrò semplicemente fare la migrazione da WordPress.com a WordPress.org!

Se mi dessero 1€ ogni volta che sento questa frase hehehe…

Il problema è che appena avrai voglia di passare il tuo blog a wordpress.org potrai migrare solo il contenuto: articoli, pagine, foto, etc… Dovrai però configurarlo e disegnarlo da zero di nuovo!.

E occhio! Perché dovrai occuparti anche di cose come: fare i redirect [2] opportuni delle pagine vecchie a quelle nuove per non perdere visite (visto che la SEO peggiorerà per qualche giorno), ridimensionare le immagini se cambi di tema, e molto altro… Devi sapere di “cose tecniche” diciamo…

Quindi, per concludere: ti straconsiglio di non creare un blog gratis su wordpress.com ma di creare un blog come si deve utilizzando wordpress.org o un hosting di tua fiducia, gli strumenti corretti ed il corrispettivo dominio! In questo modo ti risparmierai molte fatiche e stress in futuro credimi! 🙂

Condividi il post e dammi un voto! 😉

Che post del cavolo!Non mi piace!Appena passabile...Ottimo post!!!Incredibile ;-) (6 voti, media: 4,17 su 5)
Loading...


Note
  1. CMS: è uno strumento software, installato su un server web, il cui compito è facilitare la gestione dei contenuti di siti web, svincolando il webmaster da conoscenze tecniche specifiche di programmazione Web. WordPress è il CMS più famoso al mondo. ↵
  2. Redirect: l’URL redirect si occupa di aprire nel browser dell’utente un URL X al posto di un URL Y: digitando ad esempio www.prova.com (URL X) l’utente sarà automaticamente indirizzato a www.prova2.com (URL Y). ↵

Autore
Roberto Mazzanti - Consulente SEO

Roberto Mazzanti è un consulente SEO che aiuta start-up e grandi aziende ad acquisire visibilità sui motori di ricerca. Oltre a questo sito, è autore di viveredirete.com e del Corso SEO di labaiadelseo.com.